Cosa NON fare se si ha la febbre: 5 consigli utili - Farmacia di Legino



Si parla spesso dei possibili rimedi in caso di presenza di febbre, ma ci si concentra meno sulle azioni che invece non bisognerebbe fare se si ha la febbre.

Oggi vogliamo sfatare questo tabù, fornendoti 5 consigli utili su cosa NON fare quando ci si sente la febbre, o quando ce l'hanno i nostri cari.

Cosa NON fare se si ha la febbre: 5 consigli utili


1- Non mettere ghiaccio sopra la testa

Al contrario di quello che si pensa, non è buona norma mettere del ghiaccio in testa quando si ha la febbre.
Un abbassamento repentino della temperatura, infatti, può causare uno shock e inoltre causa nel corpo una risposta contraria a quella desiderata.

Infatti, se la temperatura è ad esempio a 38°, applicargli del ghiaccio in testa, farà in modo che il corpo (che in quel momento desidera una temperatura alta per combattere l’infezione), sottoposto ad un abbassamento di temperatura improvviso, mandi un segnale che porterà il fisico ad aumentare ancora di più la temperatura nel tentativo di tornare a quella iniziale. Perciò da 38° ci troveremo presto con una temperatura di 39° o più!

2- Evita di lavarti con acqua fredda

Per lo stesso motivo descritto in precedenza, bisogna evitare anche di lavarsi con l'acqua fredda quando si ha la febbre.

Anche in questo caso si rischia solamente di aumentare sensibilmente la temperatura del corpo senza ragione. 

L’eccesso di freddo (ghiaccio ed acqua gelata) infatti inganna l’apparato regolatore della temperatura corporea (detto centro della febbre, situato nel cervello), producendo un effetto paradosso. La temperatura si abbassa per poi innalzarsi rapidamente e con più vigore.

Meglio una doccia con l'acqua tiepida in questi casi.

3- Non utilizzare impacchi di alcol

Anche gli impacchi di alcol sono assolutamente sconsigliati. Essi, infatti, oltre a non portare alcun beneficio quando si ha la febbre, sono anche tossici per il corpo.

4- Non somministrare l'aspirina ai minori di 15 anni

La tentazione speso è forte, ma ai propri figli che hanno meno di 15 anni è sconsigliato somministrare l'aspirina

Essa infatti, non deve essere usata fino ai 15 anni di età, perché si è visto che il suo uso è associato ad una malattia gravissima, seppur rara, la sindrome di Reye.

5- Non somministrare antibiotici e cortisone senza prescrizioni mediche

Può essere un consiglio banale, ma in molti tendono a non rispettarlo. Parliamo della somministrazione di antibiotici o cortisone senza prescrizioni.

Non cercare di improvvisarti dottore, ma recati dal tuo medico o dalla farmacia di fiducia e fatti prescrivere i giusti medicinali per la cura, altrimenti potresti solo peggiorare la situazione.

Al prossimo Farmaconsiglio!

I farmacisti della Farmacia di Legino