Come evitare la Diarrea in Viaggio - Farmacia di Legino


come evitare la diarrea in viaggio

Molti turisti in viaggio finiscono per soffrire di Diarrea (si parla del 20-30%), la cosiddetta "Diarrea del Viaggiatore".
Come si può però evitare la Diarrea in Viaggio?

Quali sono le cause e i possibili rimedi?

I Farmacisti della Farmacia di Legino a Savona sono qui per consigliarti come fare!


In cosa consiste la Diarrea da Viaggio


La diarrea da viaggio si manifesta di solito in una forma lieve, che tende a durare non più di 2 o 3 giorni e a risolversi da sola. La frequenza media è di 3/4 scariche al giorno. Ci possono essere poi casi più gravi con sintomi più acuti che è bene non sottovalutare.

Quali sono le cause della Diarrea in Viaggio


I motivi possono essere disparati, ma portano tutti ad un'unico risultato: un'infezione intestinale. Nella maggior parte dei casi si contrae quando si va in vacanza in paesi extraeuropei, dal cibo o dall'acqua. Altre volte può bastare fare il bagno nella zona sbagliata, in acque in cui la carica batterica è troppo elevata. Altre volte ancora il fatto di cambiare alimentazione radicalmente (anche per periodi limitati) può provocare scompensi, sopratutto nei soggetti che già di base hanno un intestino delicato.

Infine, può essere anche questione nervosa: viaggiare è sicuramente bello, ma per le persone ansiose lo stress dei voli, degli orari o in generale dell'organizzazione di una vacanza, possono innescare una patologia diarroica prolungata nei giorn
i.

Come evitare la Diarrea in Viaggio


1) Evitare di consumare cibi comprati nei mercati

2) Evitare di bere l'acqua del rubinetto nei luoghi dove è sconsigliato

3) Evitare cibi crudi, vedura/frutta non sbucciata e soprattutto non consumarli prima di averli lavati

4) Evitare di fare il bagno in zone non sicure

5) Evitare di consumare solo pasti al Ristorante o al Fast Food. La soluzione per chi ha presto un Bed & Breakfast o un appartamento in affitto è facile, perchè avendo la cucina a disposizione i pasti possono tranquillamente essere preparati e consumati in casa. Per chi non ha questa possibilità consigliamo comunque di spezzare con preparazioni semplici come panini o insalate (già lavate) acquistando i prodotti necessari al supermercato.

6) Cercare di godersi il momento di stacco e relax senza caricarsi di ansie. Come abbiamo accennato nell'introduzione quando si va in ferie può capitare di incappare in uno stato nervoso, che a sua volta può disturbare l'intestino. Evitiamolo abbandonandoci al divertimento!

7) In caso di scariche, idratarsi molto bevendo acqua e integratori di Sali Minerali. Un altro rimedio "blando" può essere quello di assumere fermenti lattici. Trattandosi di un'infezione batterica, i casi più gravi possono essere curati con l'antibiotico, ma prima di farlo va comunque sempre consultato un medico per la prescrizione. 


Ora sei pronto/a per godersi la tua meritata vacanza senza il rischio di doverlo fare in compagnia del gabinetto ;)


I farmacisti della Farmacia di Legino